Associazioni
 Sportive dilettantistiche

Le 5 fasi per  
Costituire una ASD 

 

  • 01 sveglia Il primo passo, ancor prima di costituire un'associazione, è quello di capire che tipo di associazione dobbiamo costituire.

    Leggi tutto

  •  

     

     

     

     

     

     

  • 01 sveglia Il secondo passo (dopo aver definito l'Attività dell'Associazione, se aprire il Codice Fiscale o la Partita IVA e il Consiglio Direttivo) è quello di redigere un Atto Costitutivo e uno Statuto dell'Associazione.

    Leggi tutto

  •  

     

     

     

     

  • 01 sveglia Il terzo passo consiste nel recarsiall’Ufficio del Registro presso l’Agenzia delle Entrate e consegnare...

    Leggi tutto

  •  

     

     

     

     

     

  • 01 svegliaIl quarto passo consiste nel registrare l'Atto Costitutivo e lo Statuto dell'Assocazione.

    Leggi tutto

  •  

     

     

     

     

     

  • 01 sveglia Ultimi passaggi, anche questi importanti sono: 1- Affiliarsi ad un ENTE di Promozione...

    Leggi tutto

  •  

     

     

     

     

Adeguamento Statuto Associazione Sportiva Dilettantistica

Per beneficiare delle agevolazioni fiscali, così come descritte nell’art. 4, comma 6-ter, del D.L. 22 marzo 2004, n.72 (approvato con la Legge 21 maggio 2004, n. 128), che hanno riformulato il contenuto del comma 18 dell’art. 90 della L. 27 dicembre 2002, n. 289, oggi così strutturato: “18. Le società ed associazioni sportive dilettantistiche si costituiscono con atto scritto nel quale deve tra l’altro essere indicata la sede legale. Nello statuto devono essere espressamente previsti:
a) la denominazione;
b) l’oggetto sociale con riferimento all’organizzazione di attività sportive dilettantistiche, compresa l’attività didattica;
c) l’attribuzione della rappresentanza legale dell’associazione;
d) l’assenza di fini di lucro e la previsione che i proventi dell’attività non possono, in nessun caso, essere divisi fra gli associati, anche in forme indirette;
e) le norme sull’ordinamento interno ispirato a principi di democrazia e di uguaglianza dei diritti di tutti gli associati, con la previsione dell’elettività delle cariche sociali, fatte salve le società sportive dilettantistiche che assumono la forma di società di capitali o cooperative per le quali si applicano le disposizioni del codice civile;
f) l’obbligo di redazione di rendiconti economico-finanziari, nonché le modalità di approvazione degli stessi da parte degli organi statutari;
g) le modalità di scioglimento dell’associazione;
h) l’obbligo di devoluzione ai fini sportivi del patrimonio in caso di scioglimento della società e delle associazioni”.
Va inoltre ricordato che ai sensi del comma 17 del medesimo articolo: “17. Le società e associazioni sportive dilettantistiche devono indicare nella denominazione sociale
la finalità sportiva e la ragione o la denominazione sociale dilettantistica e possono assumere una delle seguenti forme:
a) associazione sportiva priva di personalità giuridica disciplinata dagli articoli 36 e seguenti del codice civile;
b) associazione sportiva con personalità giuridica di diritto privato ai sensi del regolamento di cui al D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361,
c) società sportiva di capitali o cooperativa costituita secondo le disposizioni vigenti, ad eccezione di quelle che prevedono le finalità di lucro.”
L’integrazione della denominazione, recante la dicitura “Associazione Sportiva Dilettantistica”, per quelle associazioni che, al momento di entrata in vigore della Legge (.............), erano già in possesso dei requisiti, di cui al già citato comma 18, può essere effettuata attraverso verbale della determinazione assunta in tale senso dai soci.
Infine ricordiamo che è fatto esplicito divieto agli amministratori delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche di ricoprire la medesima carica in altre società o associazioni sportive dilettantistiche nell’ambito della medesima federazione sportiva o disciplina associata, se riconosciute dal CONI, ovvero nell’ambito della medesima disciplina facente capo ad un ente di promozione sportiva.
Le disposizioni entrate in vigore con l’art. 90 della legge n. 289/2002 e successive modifiche, non prevedono espressamente un termine entro il quale gli statuti debbano essere adeguati alle indicazioni stabilite, per continuare a fruire delle agevolazioni fiscali previste in materia. Da un certo punto di vista la mancata previsione del suddetto termine sembrerebbe logica. Le associazioni sportive già costituite non sono infatti obbligate ad effettuare l’adeguamento degli statuti. Sarà dunque possibile modificare lo statuto, ad esempio tra due o tre anni, perdendo temporaneamente lo status di sodalizio sportivo. É evidente, però che in questa condizione la società sportiva non potrà ottenere il riconoscimento ai fini sportivi, perdendo anche il diritto a partecipare alle competizioni organizzate sotto l’egida del C.O.N.I. Viceversa, non appena la società dovesse effettuare l’adeguamento, potrà fruire dei benefici ai fini delle imposte sui redditi sin dall’inizio del periodo d’imposta durante il quale lo statuto stesso è stato modificato, tenendo in considerazione le clausole previste dal citato art. 90.

Torna in alto

Tutti questi passaggi possiamo farli noi per voi ad un costo minimo (Servizi Fiscali e Amministrativi). Contattate i responsabili del servizio.

 

Affiliati con noi! Visualizza le quote e le condizioni.

Info e Contatti

Per informazioni:
Segreteria 0492021612 - 049777011
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

o, per imformazioni specifiche, alcuni diretti responsabili:
Andrea Lovisetto cell. 3355388386 - fax +391782740738
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Marco Abelli cell. 3939609289
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutti i nostri servizi sono forniti sia presso le nostre sedi sia in modo telematico attraverso telefono, cellulare, fax, e-mail, siti internet.
Compila la domanda di Affiliazione on-line.

Dati Bancari:
IBAN: IT68P0832712100000000441513
Conto intestato a: ACSI Comitato Provinciale

Chi siamo

4 SETTORI nasce con lo scopo di dare alle Associazioni Sportive Dilettantistiche ed ai Circoli Ricreativi e Culturali (ed a tutti i suoi affiliati e tesserati) tutti quei servizi essenziali per lo svolgimento della loro attività beneficiando di ottime condizioni e  molteplici vantaggi...

Contatti

Marco Abelli 3939609289
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Andrea Lovisetto 3355388386
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
internet fax +391782740738

Pagina contatti